xvideo xxnx porncuze.com porn800.me porn600.me tube300.me tube100.me
xvideo xxnx porncuze.com porn800.me porn600.me tube300.me tube100.me
Conguaglio SMAT

Logo Comitato

Forum italiano dei movimenti per l'acqua

Comitato provinciale Acqua Pubblica Torino

Via Mantova 34 - 10153 Torino

www.acquapubblicatorino.org

Tel. 388 8597492

 

Tariffa dell’acqua : Conguaglio ante 2012 NON DOVUTO

Lettera aperta di sollecito ad intervenire ai Sindaci dei Comuni dell’ATO3 Torinese

Signor Sindaco,non abbiamo ricevuto alcun cenno di riscontro alla nostra segnalazione dell’ottobre 2014 che SMAT SpA stava addebitando ai cittadini/utenti delle somme a “conguaglio ante 2012”  cadute in prescrizione (almeno per l’anno 2008) e comunque non dovute in base alle leggi e regolamenti in vigore.

Una segnalazione analoga, inviatale dal Difensore Civico della Regione Piemonte nello scorso mese di dicembre è stata anch’essa da Lei ignorata  (finora l’unica risposta è pervenuta dal Sindaco di Busano).

Eppure la questione non è irrilevante: chiama in causa le responsabilità Sue e del Suo Consiglio comunale a cui compete la gestione del nostro Servizio Idrico Integrato tramite il vostro rappresentante nella Conferenza dell’ATO3 Torinese che ha deliberato il suddetto aumento della tariffa del SII per gli anni dal 2008 – 2011 per un  totale di € 46.652.540,26  La relativa documentazione è consultabile sul nostro sito. 

Tale importo è stato suddiviso in tre rate annuali, la prima delle quali è stata addebitata da SMAT con la bolletta dell’acqua relativa al 2° trimestre 2014.  Occorre impedire che SMAT proceda quest’anno con  l’addebito della seconda rata, probabilmente già in cantiere.

Il Comitato scrivente, direttamente e attraverso il Difensore Civico e un’Associazione dei consumatori, ha già avviato un’azione di contrasto alle suddette decisioni delle quali riteniamo anche Lei responsabile.Infatti l’art. 19 della Convenzione istitutiva dell’Autorità d’Ambito, sottoscritta anche dal Suo Comune, stabilisce che: I rappresentanti nell’Autorità d’ambito delle Comunità Montane e delle aree territoriali omogenee provvedono a consultare gli Enti Locali da cui sono stati espressi sulle deliberazioni più rilevanti dell’Autorità d’ambito nelle forme stabilite dal regolamento di funzionamento di cui al comma precedente. In particolare provvedono a consultare preventivamente gli stessi Enti Locali almeno sulle seguenti deliberazioni:- approvazione del programma di attuazione delle infrastrutture e degli investimenti;- determinazione delle tariffe;- definizione delle modalità di affidamento delle gestioni;- salvaguardia delle gestioni esistenti;- proposte di modifica delle aree omogenee;- proposte di modifica della presente Convenzione.Dell’avvenuta consultazione dovrà essere data informazione in sede deliberante.

Stante l’ inerzia Sua e dei Comuni rappresentati nell’ATO3, e considerato che la seconda rata del Conguaglio in questione potrebbe essere in fase di addebito da parte di SMAT, La  sollecitiamo ad assumere le necessarie iniziative a tutela dei cittadini/utenti SMAT.Da parte nostra siamo fin d’ora disponibili ad un’audizione presso il Suo Consiglio comunale per illustrare le ragioni per cui il Conguaglio della tariffa dell’acqua è in parte prescritto e in parte non dovuto.

Confidiamo in un cortese riscontro e inviamo i migliori saluti.

Comitato provinciale Acqua Pubblica TorinoTorino,

18 febbraio 2015  

Logo Comitato

Forum italiano dei movimenti per l'acqua

Comitato provinciale Acqua Pubblica Torino

Via Mantova 34 - 10153 Torino

www.acquapubblicatorino.org

Tel. 388 8597492

 

Agli amministratori di immobili – utenti SMAT SPA
    Agli utenti singoli di SMAT SPA

Il nuovo aumento della bolletta dell’acqua sotto forma di conguaglio non è giustificato


Ci riferiamo al Comunicato che vi abbiamo inviato ai primi di ottobre in merito al nuovo aumento della bolletta dell’acqua, addebitato agli utenti SMAT alla voce “Conguaglio ante 2012” .
Siamo sempre più convinti che tale conguaglio non sia legittimo e lo abbiamo segnalato ai maggiori Movimenti dei Consumatori del nostro territorio e al Difensore civico il quale, proprio in questi giorni, ne ha chiesto formalmente conto ai responsabili (SMAT, ATO3 Torinese, AEEGSI).
Interrogazioni sono state presentate anche  in Consiglio comunale.
ADOC, Associazione per la Difesa e l’Orientamento dei Consumatori – via Parma 10 – Torino , ha preso pubblicamente posizione a favore delle nostre convinzioni con articoli sui giornali e interviste televisive ed è disponibile a sostenerle nei confronti di SMAT SPA e, se del caso, anche rivolgendosi alla magistratura.
Il primo passo che ADOC propone di compiere è una diffida a SMAT a continuare l’addebito del conguaglio nei prossimi due anni e la richiesta di restituzione della rata addebitata per il 2014.
Per fare ciò è necessario che ciascun utente singolo o amministratore di condominio sottoscriva una delega in tal senso ad ADOC, e versi un contributo associativo di euro 5,00 se utente singolo e di euro 20,00 se condominio.
Per quanto riguarda gli amministratori di immobili, ADOC precisa che per questo atto non è necessaria l’autorizzazione dell’assemblea condominale, trattandosi di adempimento rientrante nei doveri del buon amministratore.
ADOC (www.adocpiemonte.it) è comunque a disposizione per ogni chiarimento ai seguenti recapiti: via Parma 10, 10152 Torino tel. 011.4364331 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per ulteriori aggiornamenti si veda il nostro sito www.acquapubblicatorino.org

Con i migliori saluti

Comitato provinciale Acqua Pubblica Torino
Via Mantova 34 – 10153 Torino  -  mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  -  Cell. 388 8597492

Torino, 9 dicembre 2014

SCARICA LA LETTERA AGLI AMMINISTRATORI E UTENTI [.pdf KB]

Il "CONGUAGLIO ANTE 2012":

CHI CI FA PAGARE DUE VOLTE LA STESSA ACQUA?

 

Volantino conguaglio (fronte)

Volantino conguaglio (retro) 

 

Il nuovo aumento della bolletta dell’acqua sotto forma di conguaglio non è giustificato


La bolletta dell’acqua del secondo trimestre 2014 contiene un nuovo aumento della tariffa, addebitato agli utenti SMAT alla voce “Conguaglio ante 2012” .

Siamo sempre più convinti che tale conguaglio non sia legittimo e lo abbiamo segnalato ai maggiori Movimenti dei Consumatori del nostro territorio e al Difensore civico il quale, proprio in questi giorni, ne ha chiesto formalmente conto ai responsabili (SMAT, ATO3 Torinese, AEEGSI).

Interrogazioni sono state presentate anche  in Consiglio comunale.

ADOC,Associazione per la Difesa e l’Orientamento dei Consumatori – via Parma 10 – Torino, ha preso pubblicamente posizione a favore delle nostre convinzioni con articoli sui giornali e interviste televisive ed è disponibile a sostenerle nei confronti di SMAT SPA e, se del caso, anche rivolgendosi alla magistratura.

Il primo passo che ADOC propone di compiere è una diffida a SMAT a continuare l’addebito del conguaglio nei prossimi due anni e la richiesta di restituzione della rata addebitata per il 2014.

Per fare ciò è necessario che ciascun utente singolo o amministratore di condominio sottoscriva una delega in tal senso ad ADOC, e versi un contributo associativo di euro 5,00 se utente singolo e di euro 20,00 se condominio.

Per quanto riguarda gli amministratori di immobili, ADOC precisa che per questo atto non è necessaria l’autorizzazione dell’assemblea condominiale, trattandosi di adempimento rientrante nei doveri del buon amministratore.

ADOC è comunque a disposizione per ogni chiarimento ai seguenti recapiti: via Parma 10, 10152 Torino tel. 011.4364331 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ADOC

Leggi e scarica la lettera di diffida predisposta da ADOC nei confronti di SMAT e la risposta del gestore

Leggi e scarica la Lettera agli amministratori di immobili e agli utenti singoli SMAT

 

Servizio del TGR del 2 gennaio 2015

 

SINDACI:

Leggi la Lettera aperta di sollecito a intervenire destinata ai sindaci dei comuni dell'ATO3 torinese inviata il 18 febbraio 2015

Leggi la Lettera aperta ai Sindaci dell'ATO3 inviata il 14 ottobre 2014

DIFENSORE CIVICO:

Marzo 2015: Leggi il secondo intervento del Difensore Civico inviato a SMAT, ATO3 sindaci e AAEGSI che riporta le osservazioni del Comitato Acqua pubblica Torino riguardo alle risposte di ATO3 e SMAT di dicembre 2014

Dicembre 2014: Leggi la risposta di ATO3 e la risposta di SMAT SpA, AEEGSI non  ha ancora risposto.

Novembre 2014: Leggi la "Denuncia di cattiva amministrazione" proposta da cittadini e dal Comitato Provinciale Acqua Pubblica Torino elaborata dal Difensore Civico, con riferimento al preteso "conguaglio" da parte del gestore SMAT S.p.A., che opera per i Comuni ricadenti nel territorio dell'A.T.O. n.3.

COMUNICAZIONE:

Volantini informativi:

STAMPA:

Articolo su Luna nuova del 6 marzo 2015:  Avigliana -  "Aumenti dell'acqua retroattivi: in coda per dire di NO a SMAT"

Articolo su La Stampa del 17 novembre 2014: Torino, la beffa dell'acqua: "Avete consumato poco e ora dovrete pagare di piu'"

Leggi il comunicato del 9 ottobre 2014

 

Logo Comitato

Forum italiano dei movimenti per l'acqua

Comitato provinciale Acqua Pubblica Torino

Via Mantova 34 - 10153 Torino

www.acquapubblicatorino.org

Tel. 388 8597492

 

CHI CI FA PAGARE DUE VOLTE LA STESSA ACQUA?

   

Le ultime bollette dell’acqua sono aumentate, una nuova voce è entrata in tariffa,

il “ conguaglio ante 2012

SMAT spa dice che è obbligata a farlo da una delibera dell’ATO3

 

Chi è l’ ATO3 ?

L’Autorità d’Ambito 3 Torinese -ATO3 – è costituita dai 306 Comuni della Provincia di Torino, che delegano 20 loro Sindaci nella Conferenza degli Enti Locali con compiti di governo e controllo del Servizio Idrico Integrato, la cui gestione è stata affidata a SMAT spa nel maggio 2004 per la durata di anni 20.