Riunione Comitato provinciale Acqua Bene Comune Torino 

 

Il Comitato provinciale Acqua Bene ComuneTorino è convocato 

martedì 12 febbraio ore 21

al Caffè Basaglia, Via Mantova 34, Torino

con il seguente ordine del giorno:
 
  • Iniziative locali a sostegno della proposta di trasformazione di Smat in azienda speciale consortile di diritto pubblico:

Aggiornamento su incontri con Pro Natura e Comitato di Avigliana
Aggiornamenti sul costo del cda: eravamo convinti che - per effetto della legge Madia - gli amministratori in pensione potessero far parte di un cda per un anno senza retribuzione, e che anche in Smat valesse la stessa regola. Invece da una verifica sui siti di Comune e Smat, scopriamo che non è così: il Presidente, riconfermato nel 2017, si prende ancora € 68.973,92 l’anno.

  • Padre Zanotelli a Chieri la sera del 15 febbraio: v. locandina e  organizzazione delle partecipazione alla serata.
  • Convegno nazionale del 23 Febbraio: proposte per la partecipazione del Comitato Acqua Pubblica Torino all'iniziativa nazionale sulla ripubblicizzazione. Diffusione dell’appello del Forum (in allegato trovate il volantino che distribuiremo sabato mattina 9 Febbraio al mercato di piazza Vittoria dalle 10 in avanti fino a esaurimento volantini).
  • Scuola dell'Acqua: organizzazione dell’incontro del 16 febbraio sulla direttiva europea sull'acqua.
  • Autofinanziamento: aggiornamento sulla prossima iniziativa “corale” di autofinanziamento a sostegno del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua.
  • Campagna Stop TTIP: aggiornamenti sulla campagna Stop ISDS.
  • Varie ed eventuali

A martedì.

 Riunione Comitato provinciale Acqua Bene Comune Torino 

 

Il Comitato provinciale Acqua Bene ComuneTorino è convocato 

martedì 5 febbraio ore 21

al Caffè Basaglia, Via Mantova 34, Torino

con il seguente ordine del giorno:
 

*  Resoconto e valutazione della commissione di Venerdì 1 Febbraio (commissioni I – VI e Servizi Pubblici Locali) con all'odg gli approfondimenti sul percorso di ripubblicizzazione di Smat…che la Sindaca Appendino ha disertato per l’ennesima volta!

*  Iniziative locali a sostegno della proposta di trasformazione di Smat in azienda speciale consortile di diritto pubblico.

*  Convegno nazionale del 23 Febbraio: proposte per la partecipazione del Comitato Acqua Pubblica Torino all'iniziativa nazionale sulla ripubblicizzazione che si terrà a Roma il 23 febbraio:
- contributo economico alle spese di viaggio dei partecipanti

- organizzazione del volantinaggio del 9 Febbraio a sostegno della legge sull’acqua e per la promozione dell’iniziativa nazionale. 

* Scuola dell'Acqua: organizzazione dell’incontro del 16 febbraio sulla direttiva europea sull'acqua.

* Autofinanziamento: organizzazione della prossima iniziativa di autofinanziamento a sostegno del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua.

Varie ed eventuali

 Riunione Comitato provinciale Acqua Bene Comune Torino 

 

Il Comitato provinciale Acqua Bene ComuneTorino è convocato 

martedì 29 gennaio ore 21

al Caffè Basaglia, Via Mantova 34, Torino

con il seguente ordine del giorno:
 

* Venerdì 1 Febbraio alle 11,30 in Comune di Torino - Sala Orologio sono riconvocate in seduta congiunta le Commissioni  I – VI e Servizi Pubblici Locali con all'odg

- relazione sull'assemblea dei soci SMAT del 6 Dicembre

- la mozione a prima firma Lavolta, che - modificata pesantemente da emendamenti di consiglieri 5stelle - è diventata una mozione a sostegno della trasformazione

- approfondimenti sul percorso di ripubblicizzazione di Smat.

Finalmente sapremo come il Comune intende portare avanti il piano di fattibilità della trasformazione: è un momento cruciale, organizziamoci e partecipiamo in tanti.

*Resoconto della riunione del coordinamento del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua, che si riunirà a Roma il 27 Gennaio per discutere delle campagne in corso e in particolare di come sostenere in questa fase - dove si avvia alla chiusura il lavoro delle commissioni parlamentari - l'iter della nostra legge sull'acqua.

*Scuola dell'Acqua: organizzazione dell'ultimo incontro di questo ciclo di lezioni.

Si terrà sabato 16 Febbraio alle ore 17  e sarà seguito da un Aperitivo delle nostre Incursioni Saporite. Avremo con noi Renato de Nicola, che segue per il Forum le riunioni del coordinamento europeo dei movimenti per l'acqua. Il tema che gli abbiamo chiesto di sviluppare è la direttiva europea sull'acqua.

*Autofinanziamento: come sempre, la nostra preoccupazione è mantenere viva la segreteria del Forum, per continuare ad avere un coordinamento efficace a livello nazionale. Senza il lavoro costante del Forum in questi anni, chissà se nostra legge ora in discussione in Parlamento, avrebbe ancora qualcosa da salvare: ma se il Forum nella sua attuale struttura è necessario, è altrettanto necessario un comitato torinese che organizzi qualche iniziativa per raccogliere fondi! ne parleremo in dettaglio martedì.

*A21 – aggiornamenti sui primi risultati ottenuti in merito a Debito/Derivati (delibera dell’Ass. Rolando) e Fondi GESCAL scippati ai lavoratori e all’edilizia popolare.

Varie ed eventuali

 Riunione Comitato provinciale Acqua Bene Comune Torino 

 

Il Comitato provinciale Acqua Bene ComuneTorino è convocato 

martedì 15 gennaio ore 21

al Caffè Basaglia, Via Mantova 34, Torino

con il seguente ordine del giorno:
  1. Organizzazione prossimo incontro della Scuola dell’Acqua: Martedì 22 Gennaio alle ore 21 presso il Caffè Basaglia, si terrà la quinta lezione del ciclo di incontri nato per sostenere l’iter della legge di ripubblicizzazione del servizio idrico e la trasformazione di Smat in azienda speciale. L’argomento è lo scioglimento di Arera. 

    Abbiamo rivisto insieme il dossier dai contenuti alquanto esplosivi  nel quale spieghiamo le molte ragioni per cancellare questo obbrobrio e restituire le competenze sull’acqua al Ministero dell’Ambiente. Non solo perché è un ente costoso e dannoso che ha avallato vere e proprie ingiustizie, non solo perché è incaricato di vigilare sul servizio idrico ma nei fatti fa da garante ai profitti dei gestori: ma perché i fini che la muovono sono incompatibili con la gestione di un bene comune. Nel corso della lezione torneremo anche sulla tariffa e le sue iniquità per dimostrare che questo sistema non funziona, e aprire la strada ad un sistema tariffario concepito per  rispettare i diritti del cittadino e dell’ambiente e reperire le risorse necessarie per gli investimenti necessari alla tutela del bene comune acqua.
    Abbiamo detto e ripetuto più volte che l’acqua non è una merce ed è incompatibile con un sistema di mercato. Averla concepita come merce ha portato a delle vere e proprie aberrazioni:
    - da una parte ai Sindaci e i Consigli comunali è stato strappato pian piano il governo del servizio, limitando il loro ruolo a semplici passacarte di Arera; la democrazia è infatti incompatibile con le esigenze del mercato.
    - dall’altra il cittadino, che contribuisce con la tariffa agli investimenti, si ritrova incastrato a forza in un sistema finanziario dove la sua tariffa deve garantire anche il profitto del gestore. E’ un sistema che cambia il ruolo dei cittadini: se prima erano coloro che pagavano quanto necessario per gestire al meglio il bene comune, oggi sono coloro che devono pagare la remunerazione di quel capitale che hanno contributo a comporre. 
    Dove comincia il mercato, finisce il bene comune: per questo è importante ritornare ad aziende pubbliche anche giuridicamente, è il solo modo per smettere di distorcere i fini di un’azienda e ridare ad ogni attore (politico, cittadino, azienda) il proprio ruolo.

    Commissione comunale di martedì 08 Gennaio sui fondi Gescal: è stato discusso il caso dei fondi Gescal: sul  c/c 28128 della Cassa depositi e prestiti, ci sono più di 2 miliardi e mezzo di euro destinati all’edilizia pubblica. Sarebbe un’ottima notizia per i tanti cittadini minacciati dagli sfratti, ma…sono lì da 20 anni, e chi sinora ha cercato di capire perché non vengano utilizzati si è dovuto scontrare col muro di gomma di una burocrazia che sa essere feroce.
    Perché non sono utilizzati? Per non fare concorrenza all’edilizia privata? O perché sono lì sono nominalmente ma con acrobazie di bilancio la liquidità è finita chissà dove?
    Il Consiglio Comunale di Torino approverà un ordine del giorno su questo scottante problema, ma siamo un po’ preoccupati dall’atteggiamento di alcuni consiglieri di maggioranza che sembravano più preoccupati di difendere provvedimenti del Governo come il reddito di cittadinanza che di promuovere un’indagine seria su questo fondo, che in una città come Torino, dove gli sfratti sono all’ordine del giorno e che è costretta a tagliare sui servizi sociali già ridotti al minimo, farebbe davvero la differenza per tante persone in difficoltà.

    Organizzazione della nostra partecipazione alla commissione di giovedì:
    La commissione consiliare speciale sul monitoraggio dei servizi pubblici locali, in seduta congiunta alle Commissioni consiliari permanenti I  e  VI, sarebbe stata fondamentale per conoscere la relazione sull’assemblea dei soci Smat del 6 Dicembre e verificare lo stato di avanzamento della delibera di trasformazione di Smat in azienda pubblica. 
    Il condizionale è d’obbligo perché ieri 9 Gennaio abbiamo saputo che per l’ennesima volta la commissione è stata rinviata. Sembra che il rinvio all’ultimo momento sia dovuto al fatto che la Sindaca, che voleva essere presente, non riesca a rientrare in tempo da Roma dove sta elemosinando qualche soldo per Torino. Comunque sia, sono ormai due anni e mezzo di promesse e rinvii, oltre all’inerzia totale del  Movimento 5Stelle di Torino a sostegno della Proposta di Legge sulla ripubblicizzazione dell’acqua, di cui è prima firmataria la deputata 5Stelle F. Daga. Si veda a questo proposito la bellissima ed efficacissima audizione alla Camera dei Deputati del Forum dell’Acqua : https://webtv.camera.it/evento/13515 al  minuto 43,58  (prima c’è l’audizione di ARERA che potete anche godervi, se siete masochist*)

    Legge di iniziativa popolare sui Beni  Sovrani: recentemente il prof. Mattei insieme ad altri giuristi ha cercato di riprendere il lavoro del rimpianto prof. Rodotà e della Commissione da lui guidata sotto il Governo Prodi, che aveva cercato di aggiornare la legislazione vigente in tema di Beni Comuni, dando loro una definizione giuridica che ora manca. Quella proposta di legge è stata ora ripresa e trasformata in una legge di iniziativa popolare, già depositata in Cassazione. Di questo argomento si parlerà nella prossima riunione di coordinamento del Forum, e anche martedì prossimo, nella riunione del nostro comitato. Invito pertanto tutti a scaricare il materiale presente sul sito

     https://www.benicomunisovrani.it/fragments/documents/Disegno%20di%20Legge%20n.2031%20(24-feb-2018).pdf per farsi un’idea di cosa ci sia in discussione e analizzare la proposta.

A Martedì,

 Riunione Comitato provinciale Acqua Bene Comune Torino 

 

Il Comitato provinciale Acqua Bene ComuneTorino è convocato 

martedì 8 gennaio ore 21

al Caffè Basaglia, Via Mantova 34, Torino

con il seguente ordine del giorno:
  1. Preparazione del  5° incontro della Scuola dell'Acqua 

La quinta lezione riguarderà ARERA - Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente : le sue malefatte  e l'iniquità della tariffa (con le  proprie delibere, ARERA  si fa beffa dei risultati del Referendum 2011,  autorizza conguagli della tariffa per farci pagare due volte la stessa acqua, specula persino sulla morosità e  regolamenta il  “bonus idrico” per le famiglie bisognose in modo tale da renderlo irraggiungibile). Proveremo anche a ragionare insieme su come dovrebbe essere invece la tariffa che copre la gestione di un bene comune e non di una merce. L'incontro si terrà:

martedì 22 gennaio dalle ore 21 alle 23

al Caffè Basaglia – via Mantova 34, Torino

5° incontro della Scuola dell’Acqua

Simona Bombieri e Paola Ceretto del Comitato provinciale Acqua Pubblica Torino

  1. Aggiornamenti sull’iter della proposta di legge 52per la ripubblicizzazione del servizio idrico, e diffusione del dossier “Operazione verità”, con il quale il nostro Forum intende supportare la legge e smentire le fake news propalate da Utilitalia e da alcuni gestori nel corso delle audizioni in Commissione Ambiente alla Camera
    Il Forum sarà audito a propria volta mercoledì 9 Gennaio.
  1. Resoconto della seduta delle commissioni congiunte 2° e 4°che si terrà presso il Comune di Torino, martedì alle ore 14.00 con all’ordine del giorno l’interpellanza a firma Artesio sul mancato utilizzo dei fondi Gescal per l’edilizia popolare.
  1. Organizzazione della nostra partecipazione alla seduta congiunta delle commissioni 1° e 6°di giovedì 10 Gennaio, dove si approfondirà l’interpellanza  "TRASFORMAZIONE SMAT S.P.A. IN AZIENDA DI DIRITTO PUBBLICO - DOVE È FINITA LA PROGRAMMAZIONE DEL PERCORSO DELIBERATO DAI COMUNI?" PRESENTATA IN DATA 15 OTTOBRE 2018 - PRIMA FIRMATARIA MONTALBANO.

Finalmente dovremmo avere notizie certe sull’iter della delibera di trasformazione di Smat, come, quando e a chi sarà affidato il piano di fattibilità della trasformazione. Partecipate numeros*!!!

Varie ed eventuali

contestazione delle bollette il limite è 5 anni, rischiamo di andare a sentenza dopo la scadenza dei tempi - almeno per la prima rata del conguaglio).
 
A Martedì,

 Riunione Comitato provinciale Acqua Bene Comune Torino 

 

Il Comitato provinciale Acqua Bene ComuneTorino è convocato 

martedì 11 dicembre ore 21

al Caffè Basaglia, Via Mantova 34, Torino

con il seguente ordine del giorno:
  
  1. Preparazione del  4° incontro della Scuola dell'Acqua martedì 18 dicembre 2018 dalle ore 21 alle 23 
  1. Assemblea del 6 Novembre dei Comuni Soci SMAT: sono stati approvati consistenti aumenti dei compensi ai vertici aziendali per aver fatto profitti alle stelle, ma neanche un'ipotesi di riduzione della tariffa: La Sindaca Appendino ha proposto di delegare a SMAT la predisposizione del Piano di trasformazione in AZIENDA DI DIRITTO PUBBLICO: una proposta formulata in modo ambiguo,  contraddittorio e con riferimenti giuridici sbagliati. Ci sono o ci fanno?
  2. Proposta di Legge n. 52  Daga e altri sull'acqua:

FILCTEM CGIL – FEMCA CISL – FLAEI-CISL - UILTEC UIL contro la legge Daga. Abbiamo diramato a largo raggio il Comunicato del Forum e chiesto di incontrare le segreterie torinesi della triplice.  Si propone un volantinaggio la prossima settimana alla sede SMAT di Corso XI Febbraio e al Depuratore di Castiglione T. Seguirà bozza di volantino.

Martedì 11 e mercoledì 12 dicembre: Audizione di CGIL CISL UIL e altri in VIII^ Commissione della Camera dei Deputati

* Coinvolgimento delle associazioni ambientaliste nella discussione sul testo di legge: aggiornamenti.

  1. Resoconto della riunione di giovedì 6 dicembre con la Pastorale sociale e del Lavoro della diocesi di Torino
  2. Conclusione del  nostro lavoro di studio e denuncia sulla Tariffa e su ARERA.
  3. Conguaglio tariffa: aggiornamenti sulla prossima udienza al Tribunale di Torino e sulla nostra campagna per l'interruzione dei termini di prescrizione (ricordo che per la contestazione delle bollette il limite è 5 anni, rischiamo di andare a sentenza dopo la scadenza dei tempi - almeno per la prima rata del conguaglio).
 
A Martedì,

 Riunione Comitato provinciale Acqua Bene Comune Torino 

   

Il Comitato provinciale Acqua Pubblica Torino è convocato per

martedì 4 dicembre al Caffè Basaglia – via Mantova 34, Torino,

con il seguente ordine del giorno:

 -   valutazione della 3ª lezione della Scuola dell’ Acqua e preparazione della 4ª lezione del 18 dicembre

 -   Prossima Assemblea dei Comuni soci SMAT del 6 dicembre nella quale verranno votate quattro delibere riguardanti: 

  1. a) la tariffa dell'acqua  (sembra che non aumenti, ma saranno da verificare i criteri "sociali" apparentemente favorevoli ai bassi redditi ma in realtà molto più onerosi del passato) 
  2. b) aumento dei compensi al Collegio sindacale (da 30.000 a 40.000 euro/anno per il Presidente  e da 27.500 a 30.000 euro/anno per i membri effettivi), 
  3. c)  annullamento della riduzione del 20% dei compensi al Consiglio di Amministrazione, ripristinando l'iniziale 100%;
  4. d) approvazione di un nuovo Regolamento "ad personam"  a favore dell'Amministratore Delegato, che risiede a Roma, per rimborsargli a piè di listal e spese di trasferta (circa 40.000 euro/anno). Vedasi in proposito il nostro comunicato "Il denaro non ha odore..."

-   resoconto dell’Assemblea Nazionale del Forum a Roma domenica 2 dicembre e aggiornamento sull'iter della Proposta di legge Daga e altri per l'acqua pubblica

-   Proposta di Legge di iniziativa popolare  per i Beni Comuni, Convegno all’Accademia dei Lincei v. all e https://www.youtube.com/watch?v=rDDXA-eiuus&ab_channel=AltraNews

-   Riprendiamo in mano le questioni Tariffa e ARERA

-   Partecipazione alla Manifestazione dell’ 8 dicembre a Torino

-   Aggiornamento su iniziative Assemblea21.

 A martedì.

 Riunione Comitato provinciale Acqua Bene Comune Torino 

 

Il Comitato provinciale Acqua Bene ComuneTorino è convocato 

martedì 20 novembre ore 21

al Caffè Basaglia, Via Mantova 34, Torino

con il seguente ordine del giorno:
  
* Proposta di Legge per l’Acqua Pubblica: 
-aggiornamento sulle audizioni in VIII Commissione alla Camera dei Deputati di martedì 12 e mercoledì 13 novembre
-organizzazione della nostra presenza a Roma il 2 Dicembre, dove si terrà l'assemblea nazionale del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua che avrà tra gli obiettivi il lancio di una grande iniziativa nazionale a sostegno della  Legge per l’acqua pubblica.  
-verificare l'esito dei rapporti esterni che abbiamo cercato sulla Legge per l’Acqua Pubblica.
-Aggiornamento sui nostri contatti con i lavoratori SMAT sulla Legge per l’Acqua Pubblica
 
* Possibili nostre iniziative in vista della prossima Assemblea soci Smat, dove il Comune di Torino proporrà l'affidamento del piano di fattibilità per la ripubblicizzazione della società a...Smat stessa.
 
* A21: organizzazione della nostra partecipazione al presidio sotto il Comune lunedì 3 Dicembre in previsione della discussione sul bilancio e in preparazione dello sciopero dell’8. 
Aggiornamenti sulla vertenza debito-derivati-omissis (dopo il rifiuto della Città metropolitana di dare informazioni sull'accordo raggiunto con le banche, e la conseguente risposta negativa alle sollecitazioni del difensore civico, A21 ha deciso di chiamare in causa non solo il funzionario Responsabile della Trasparenza della Città Metropolitana ma anche l’Autorità anti-corruzione).
 
* Discussione sulla partecipazione allo sciopero dell'8 Dicembre.
 
* Autofinanziamento del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua: andamento della raccolta contributi (ricordo le coordinate per chi vuole sostenere il Forum e le sue iniziative:
Conto corrente presso Banca Popolare Etica - Filiale di Roma - Via Parigi, 17 - 00185
Cc N° 000013311337 intestato ad Associazione "Acqua Bene Comune"
Codice IBAN: IT86 P050 1803 2000 0001 3311 337
“Causale: Sostegno campagna Acqua Bene Comune”
I contributi sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi).
 
E per chi non si accontenta di un tweet : in allegato, un testo non amico (anzi, parzialmente complice di ARERA)  ma utile da sbattere in faccia all'ing. Romano tutte le volte che tira in ballo le difficoltà di ABC Napoli.
 
A Martedì,

 Riunione Comitato provinciale Acqua Bene Comune Torino 

Lunedì 12 novembre verso le ore 15 il Consiglio Comunale di Torino discuterà finalmente l’Interpellanza 

TRASFORMAZIONE SMAT S.P.A. IN AZIENDA DI DIRITTO PUBBLICO 

DOVE È FINITA LA PROGRAMMAZIONE DEL PERCORSO DELIBERATO DAI COMUNI? 

Chi può cerchi di essere presente.  È possibile seguire in diretta i lavori della seduta in Sala Rossa attraverso il canale multimediale sul sito del Comune di Torino e sulla pagina Facebook della Città di Torino.

 *   *   *

 

Il Comitato provinciale Acqua Bene ComuneTorino è convocato 

martedì 13 novembre ore 21

al Caffè Basaglia, Via Mantova 34, Torino

con il seguente ordine del giorno:
  

- Aggiornamenti sull'iter della nostra legge in Parlamento: le audizioni di Utilitalia e dei gestori, Smat compresa, sono state un guazzabuglio di falsità così sfacciate che quasi saremmo stupiti, se non fossimo già abituati alla sfacciataggine dei gestori e rodati nell'arte dello smascheramento di notizie false sin dai tempi del referendum (vi ricordate quando si diceva che bisogna privatizzare perché lo vuole l'Europa?).  Lo scontro, come prevedevamo sarà durissimo e dovremo mettere in campo tutte le nostre energie, la nostra protervia e la nostra fantasia per arrivare all'approvazione della legge senza emendamenti che la depotenzino. 

- Valutazione degli incontri avuti con i Parlamentari eletti sul nostro territorio;

- Valutazione della seconda lezione della Scuola dell'Acqua e preparazione della terza, che riguarderà l'acqua bene comune, l’ambiente, il clima: qualità dell’acqua, tutela delle fonti, spreco idrico

- Resoconto della riunione con la Pastorale Sociale e del Lavoro, con la quale stiamo cercando di organizzare delle iniziative comuni che nascano dalla condivisione dei contenuti della Laudato Si'.

- Resoconto riunione con alcuni giuristi e politici sulla Soft Law, ossia quell'insieme di accordi/contratti/arbitrati che sempre più vanno sostituendo la cosiddetta hard law statale e in particolare la Costituzione, indebolendo ancora di più i poteri di governo dei Comuni, sostituendo la leggerezza della soft law - che garantisce i privati - alla "pesantezza" della democrazia che ci tutela tutti.

-  coinvolgimento del movimento ambientalista sulla Legge per l'Acqua Pubblica

-  aggiornamento sulla nostra partecipazione a Assemblea21 e CoNo

-  la questione degli "omissis" della Città Metropolitana (v. allegato). L’11 ottobre scorso, il Difensore civico della Regione Piemonte ha dichiarato illegittimo il diniego di Torino Città Metropolitana di accesso agli atti riguardanti i contratti di finanza derivata stipulati con la Banca Merrill Lynch di Londra. Il documento con il quale la Città Metropolitana ritiene di aver "parzialmente soddisfatto" il nostro diritto alla trasparenza, è infarcito di omissis, ogni informazione che abbia una pur minima rilevanza è stata depennata, per tutelare...chi? A quanto pare la Sindaca è riuscita a contrattare condizioni vantaggiose per il debito della Città Metropolitana, ma non si deve sapere nulla a riguardo, per evitare che la cosa si possa ripetere. Quindi la segretezza serve a tutelare non i cittadini, non le amministrazioni, ma le banche private, affinché possano continuare a strozzare cittadini e amministrazioni senza fastidiose interferenze. 

In allegato, la lettera con la quale la città Metropolitana risponde al difensore civico. Non ci accontentiamo di questa risposta, coinvolgeremo esperti giuristi perché non possiamo tollerare che la democrazia e la trasparenza della pubblica amministrazione siano la parte perdente del conflitto tra tra pubblico e privato (cioè segreto).

- ufficializzazione della nostra posizione sulla mobilitazione dei SI TAV. 

 
A Martedì,

 Riunione Comitato provinciale Acqua Bene Comune Torino 

 

Il Comitato provinciale Acqua Bene ComuneTorino è convocato 

martedì 30 ottobre ore 21

al Caffè Basaglia, Via Mantova 34, Torino

con il seguente ordine del giorno:
  
* Legge sull'acqua: 
1. resoconto e valutazione della prima discussione della nostra legge in commissione ambiente alla Camera, avvenuta il 25 Ottobre e il cui resoconto potete trovare in allegato. Il Ministro non era presente, ma alcuni interventi sono piuttosto interessanti, a partire dall'introduzione della relatrice On.Daga che è stata molto chiara su quelle che sono le intenzioni del legislatore proponendo questo testo di legge.
2. proposta di incontro con i Deputati piemontesi membri della commissione ambiente in Parlamento che esaminerà il testo di legge sull'acqua, per avviare un primo confronto e conoscere le loro posizioni.
3. organizzazione prossimo incontro del ciclo "La scuola dell'Acqua" che si terrà il 6 Novembre e che metterà in luce i meccanismi perversi della tariffa ARERA.
 
* Organizzazione iniziativa sulla Soft Law, ossia quell'insieme di accordi/contratti/arbitrati che sempre più vanno sostituendo la cosiddetta hard law statale e in particolare la Costituzione. Una vera e propria normativa "flessibile", che banche, associazioni di categoria, imprese sono riusciti a creare a proprio beneficio e ad imporre ai promotori pubblici (un esempio per tutti l'ISDS, il meccanismo di risoluzione delle controversie tra investitori e Stato, presente in molti accordi commerciali, che si configura come un vero e proprio tribunale privato).
Questo tipo di accordi ha indebolito ancora di più i poteri di governo dei Comuni, sostituendo la leggerezza della soft law - che garantisce i privati - alla "pesantezza" della democrazia che ci tutela tutti.
 
* Varie ed eventuali.
 
A Martedì,

 Riunione Comitato provinciale Acqua Bene Comune Torino 

 

Il Comitato provinciale Acqua Bene ComuneTorino è convocato 

martedì 23 ottobre ore 21

al Caffè Basaglia, Via Mantova 34, Torino

con il seguente ordine del giorno:
  

- Valutazione del primo incontro della Scuola dell'Acqua e osservazioni alla PdL n. 52 per la gestione pubblica e partecipativa del ciclo integrale delle acque 

- Valutazione del parere inviato da SMAT alla Relatrice sulla stessa PdL n. 52 e nostre iniziative in merito v. All 1,

- Prossima assemblea dei soci Smat: nostre riflessioni. La proposta di aumento di OLTRE 40.000 euro/anno dei compensi all’AD di SMAT perché continua ad abitare a Roma e non a Torino v. All. 2 e 3 - che era stata  ritirata nell’assemblea dei soci SMAT dello scorso Giugno - verrà ripresentata nella prossima assemblea di novembre (un insulto alle migliaia di lavoratori costretti ad andare a lavorare lontano da Torino,  – vedi i pendolari su Milano -  allo scopo di sfiancarli e “perderli per strada” evitando le grane dei licenziamenti, e comunque con indennità di trasferta che il solo abbonamento FS gli mangia a metà.). Era davvero così difficile trovare nell'area torinese manager in grado di amministrare un'azienda come Smat? Come mai non sono cresciute nuove leve dirigenziali all'interno dell'azienda? Sarà un problema da cercare nel modo in cui Smat è stata amministrata sinora?

- Organizzazione  presenza in consiglio comunale alla discussione dell’Interpellanza Artesio-Montalbano su trasformazione di SMAT.

- Autofinanziamento del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua: punto della situazione della campagna Adotta il Forum.

- Varie ed eventuali

A martedì,

Grazie e a martedì,