Stemma Torre Canavese

Il Comune di Torre Canavese (TO), per dare attuazione alla volontà popolare espressa dai referendum del 12 e 13 giugno 2011 e per sostenere la delibera di iniziativa popolare per la trasformazione di SMAT in azienda speciale consortile di diritto pubblico, ha chiesto, con la Delibera del 27 gennaio 2014, che la nuova azienda venga costituita.


Al Sindaco di Torre Pietro Bertinetto e ai Consiglieri che hanno approvato la delibera, va il nostro riconoscimento di aver rispettato la volontà popolare e di aver onorato il loro compito istituzionale di amministratori pubblici nell’interesse della collettività.

Stemma Avigliana

Il Comune di Avigliana (TO), per dare attuazione alla volontà popolare espressa dai referendum del 12 e 13 giugno 2011 e per sostenere la delibera di iniziativa popolare per la trasformazione di SMAT in azienda speciale consortile di diritto pubblico, ha chiesto, con la Delibera del 13 febbraio 2014, che la nuova azienda venga costituita.


Al Sindaco di Avigliana Angelo Patrizio e ai Consiglieri che hanno approvato all'unanimita' la delibera, va il nostro riconoscimento di aver rispettato la volontà popolare e di aver onorato il loro compito istituzionale di amministratori pubblici nell’interesse della collettività.

Stemma Venaus

Il Comune di Venaus (TO), per dare attuazione alla volontà popolare espressa dai referendum del 12 e 13 giugno 2011 e per sostenere la delibera di iniziativa popolare per la trasformazione di SMAT in azienda speciale consortile di diritto pubblico, ha chiesto, con la Delibera del 14 febbraio 2014, che la nuova azienda venga costituita.


Al Sindaco di Venaus Nilo Durbiano e ai Consiglieri che hanno approvato la delibera, va il nostro riconoscimento di aver rispettato la volontà popolare e di aver onorato il loro compito istituzionale di amministratori pubblici nell’interesse della collettività.

Stemma Bussoleno

Il Comune di Bussoleno (TO), per dare attuazione alla volontà popolare espressa dai referendum del 12 e 13 giugno 2011 e per sostenere la delibera di iniziativa popolare per la trasformazione di SMAT in azienda speciale consortile di diritto pubblico, ha chiesto, con la Delibera del 10 febbraio 2014, che la nuova azienda venga costituita.


Al Sindaco di Bussoleno Anna Maria Allasio e ai Consiglieri presenti che hanno approvato all'unanimita' la delibera, va il nostro riconoscimento di aver rispettato la volontà popolare e di aver onorato il loro compito istituzionale di amministratori pubblici nell’interesse della collettività.

Comunita' Montana Valle Susa e Val Sangone

La Comunita' Montana Valle Susa e Val Sangone, per dare attuazione alla volontà popolare espressa dai referendum del 12 e 13 giugno 2011 e per sostenere la delibera di iniziativa popolare per la trasformazione di SMAT in azienda speciale consortile di diritto pubblico, ha chiesto, con la Delibera del 19 febbraio 2014, che la nuova azienda venga costituita.


Al Presidente Sandro Plano, al Vice Presidente Baldassare Marceca e ai componenti dell'Organo Esecutivo che hanno approvato la delibera, va il nostro riconoscimento di aver rispettato la volontà popolare e di aver onorato il loro compito istituzionale di amministratori pubblici nell’interesse della collettività.

Stemma Villar Dora

Il Comune di Villar Dora (TO), per dare attuazione alla volontà popolare espressa dai referendum del 12 e 13 giugno 2011 e per sostenere la delibera di iniziativa popolare per la trasformazione di SMAT in azienda speciale consortile di diritto pubblico, ha chiesto, con la Delibera del 8 novembre 2013, che la nuova azienda venga costituita.


Al Sindaco di Villar Dora Mauro Carena e ai Consiglieri che hanno approvato la delibera, va il nostro riconoscimento di aver rispettato la volontà popolare e di aver onorato il loro compito istituzionale di amministratori pubblici nell’interesse della collettività.