*** Attenzione: per sopraggiunti problemi tecnici l'incontro si svolgerà solo ONLINE ***

 

20221128 concorrenza banner3 600x338

Una perfida “manina” 

ha stravolto l’Art. 8 della legge delega n.118/2022 sulla Concorrenza

e introdotto nel decreto attuativo la privatizzazione dei servizi pubblici locali, a partire dall’acqua

 

Il decreto attuativo della Legge delega n.118/2022, attualmente all'esame del Parlamento,

* esclude la possibilità per le aziende speciali di gestire i servizi a rete, ammessa dalla legislazione europea, dalla stessa legge delega e mai messa in discussione in Parlamento

* reintroduce l’obbligo degli Enti Locali che scelgono l’autoproduzione dei servizi, di giustificare le ragioni del mancato ricorso al mercato, dizione espunta nel corso del precedente dibattito parlamentare;

* impone una “supervisione” nazionale sulle scelte dei Comuni che era stata esclusa in corso d’opera nella discussione del Parlamento.

Le critiche e proteste da tutta Italia sembra abbiano ottenuto per ora la cancellazione del limite di 5 anni alla durata delle concessioni dirette della gestione del servizio, che avrebbe reso impossibile una corretta politica industriale e di investimenti alle aziende in house come la nostra SMAT.

Il Decreto attuativo, per essere definitivamente approvato dal Consiglio dei Ministri, deve ottenere non solo il parere consultivo delle competenti commissioni parlamentari ma anche quello vincolante della Conferenza Unificata Stato-Regioni, in cui l’ANCI, e quindi i Comuni, hanno un ruolo determinante.

Rompiamo il silenzio che nasconde una violazione costituzionale per “eccesso di delega”, stravolge il mandato parlamentare, espropria i Comuni della loro storica funzione pubblica e sociale, condanna a morte le aziende di servizi di proprietà pubblica.

Il 28 novembre 2022,  ore 17 - 19

LINK ZOOMhttps://us02web.zoom.us/j/84833780620?pwd=OFd3cTA2cnZ5bVV6anJuZWVSaVRXdz09

Diretta sulla pagina facebook del Comitato acqua pubblica Torino

ne parliamo con

Mauro Barisone, Consigliere comunale di Vinovo, vice presidente ANCI Piemonte

Roberto Cavallo Perin – Professore Ordinario Università di Torino

Paolo Romano – Presidente SMAT S.p.A.

Gianbattistino Chiono, sindaco di Busano, direttivo regionale ANPCI

             

Difendiamo il ruolo e l’autonomia dei Comuni italiani e il futuro delle nostre Aziende di Servizi Pubblici locali – il 60% delle quali sono ancora di proprietà pubblica – per mantenerle al SERVIZIO dei cittadini e non del profitto.

  

Torino, Novembre 2022

Evento facebook qui

Scarica la Locandina [.jpg 327 KB]